Come ridurre i costi di roll-out delle reti in fibra ottica? La Commissione consulta ….

Posted on Updated on

Image

La Commissione ha appena lanciato una consultazione su come ridurre i costi di installazione delle reti broadband ad alta velocità (http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/12/434&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en).

Com’è noto, la parte rilevante di tali costi (80%) è costituita da scavi e lavori sulle infrastrutture civili, mentre gli investimenti di tipo puramente tecnologico sono decisamente inferiori. E’ questa la ragione per  cui l’idea di replicare infrastrutture simili e parallele are appare sempre più folle.

Idea folle ma dura a morire: da un lato le istituzione europee hanno sviluppato per anni il mantra dell’infrastructure competition, e quindi esitano a dichiarare la rivoluzione copernicana del one nation, one network (cito Quintarelli); dall’altro lato, vi è un interesse da parte degli incumbent a continuare a spingere questa teoria, perchè loro la rete (cioè le infrastrutture civili) già ce l’hanno, e l’hanno fatta pagare ad altri (i contribuenti dell’epoca della Stet/Sip, nel caso italiano).

Qui il press release della Commissione sul tema: http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/12/434&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s